Uso di farmaci

È previsto l’uso dei farmaci?


Pur se al di fuori della competenza specifica e della prassi lavorativa dello psicologo psicoterapeuta, l’uso appropriato di psicofarmaci non è escluso a priori nella TCC. Per il trattamento di alcuni disturbi specifici la terapia risulta più efficace se associata all’assunzione di farmaci; ciò dipenderà dalla natura e dalla gravità del disturbo accusato dal cliente. In alcuni casi il terapeuta potrà ritenere utile un consulto psichiatrico, ed eventualmente potrà concordare con uno psichiatra di fiducia la prescrizione di farmaci personalizzati e di provata efficacia, se il cliente è d’accordo. In questo caso, l’assunzione e gli effetti dei farmaci verranno discussi nelle sedute terapeutiche in modo da considerare gli aspetti cognitivi ed emotivi della loro assunzione.